Benvenuti

Agenzia per lo Sviluppo del Canavese

Favoriamo il lavoro di squadra per la crescita e lo sviluppo del Canavese, parliamo con una voce sola, agiamo insieme con coraggio, passione e con un metodo inclusivo e condiviso per costruire una comune visione strategica e vincere le sfide dei nostri tempi.

Mission

La storia

Un percorso iniziato ormai 10 anni fa: prima di ascolto di tutte le componenti pubbliche e private del territorio; poi, di studio, di analisi e di condivisione dei temi strategici per lo sviluppo, sfociati nel piano strategico di valorizzazione del Canavese; e, quindi, nel 2018 di riconoscimento e costituzione di una guida unica e comune, l’Agenzia per lo Sviluppo del Canavese, partnership pubblico – privata, che desse identità alla diversificata compagine, ma soprattutto che facilitasse e/o attivasse progetti ed iniziative concrete di rilancio di tutti i settori economici del territorio. Il percorso continua, ma l’Agenzia per lo Sviluppo del Canavese è oggi riconosciuta promotore di processi di generazione di valore per il territorio, ed interprete della composizione dei singoli bisogni ed interessi dei suoi associati.

I Progetti

Dall’ascolto delle esigenze nasce la progettazione. Questa è un’articolata rete di punti cardine sui quali lavorare fin da subito per restituire al Canavese piena funzionalità e visibilità.

Ogni singolo progetto va analizzato, sottoposto alle forze interne, politiche o sociali che siano in grado di svilupparlo ed infine può trovare la sua realizzazione.

L’Agenzia ha già individuato diversi progetti, divisi per assi tematici; ha individuato inoltre alcuni progetti prioritari, dove la priorità non è data dall’importanza del progetto bensì dall’urgenza di portarla a termine, nella visione concreta che senza le fondamenta nulla può essere costruito e durare nel tempo

L’Agenzia

Temi per lo sviluppo

Il Piano di Sviluppo del Canavese, uno strumento di programmazione negoziata condiviso tra le forze economico-sociali e politico-amministrative del territorio è incardinato su quattro assi tematici

Attrattività del territorio
  • Ritrovare il senso di appartenenza e un’identità di territorio
  • Rafforzare l’identità culturale
  • Utilizzare strumenti idonei e moderni per la visibilità e la riconoscibilità dell’ente sul territorio e fuori dal territorio per la sua promozione e il rilancio della sua economia
Formazione
  • Diffondere la cultura canavesana
  • Promuovere osservatori per l’orientamento alla formazione e quindi al lavoro
  • Potenziare sistemi di matching tra domanda e offerta di lavoro
  • Coinvolgere i giovani nelle azioni mirate allo sviluppo del Canavese
  • Divulgare i progetti regionali per coloro che vogliono lavorare in Canavese
Mobilità
  • Creare scambio e sinergie su strategie volte al potenziamento di infrastrutture e servizi di collegamento per zone remote per renderle più connesse e parte del territorio
  • Focalizzare l’attenzione sull’ammodernamento delle linee e dei mezzi di collegamento
  • Sensibilizzare alla transizione verde ed ecocompatibile dei mezzi di trasporto pubblici
  • Potenziare i servizi per la fruizione degli studenti, dei lavoratori e dei turisti che vogliono visitare il territorio
Turismo, cultura ed enogastronomia
  • Sensibilizzare operatori pubblici e privati allo sviluppo di percorsi di interesse storico-culturale
  • Potenziare i siti culturali esistenti sul territorio e dare loro la giusta visibilità
  • Promuovere il Canavese come destinazione turistica
  • Sviluppare il commercio, la ristorazione, la ricettività e i servizi connessi al turismo
  • Valorizzare eventi e promuoverli costantemente
  • Ricercare nuove strategie per rendere il Canavese attrattivo
Residenzialità

Comunicato Stampa

L’assemblea dei soci dell’Agenzia per lo sviluppo del Canavese ha rinnovato gli organismi direttivi per il prossimo biennio.
Alla Presidenza è stato eletto Alberto Mancino (UIL) rappresentante
dell’Organizzazione Sindacale all’interno dei soci, che verrà affiancato con il ruolo di vicepresidente da Nicola Ziano (CNA).

Il Consiglio Direttivo che supporterà il Presidente e il vicepresidente all’interno dell’Agenzia è formato da Paolo Conta (CONFINDUSTRIA CANAVESE), Maria Luisa Marchelli (ASCOM), Corrado Alberto (API), Alessandra Brogliatto (CONFCOOPERATIVE PIEMONTE NORD), Sergio Tos (CONFAGRICOLTURA), Alberto Rostagno Sindaco di RIVAROLO, Matteo Chiantore Sindaco di IVREA, Emanuele De Zuanne ex Sindaco di VOLPIANO, Luigi Sergio Ricca Sindaco di Bollengo.

Il Presidente, a nome di tutto il Consiglio Direttivo, ha definito gli obbiettivi per il mandato biennale sostenendo che la centralità e il ruolo che dovrà avere l’Agenzia per lo Sviluppo del Canavese sarà quello di pensare e di agire come cabina di regia per il futuro del Territorio e che il termine che dovrà essere sempre al centro di ogni discussione e progettualità è: ATTRATTIVIT
À.

.

– Luglio 2023 –

News ed Eventi

Notizie, Eventi, Comunicati stampa, tutto ciò che succede in Canavese

Sagra del Mirtillo e delle eccellenze moncrivellesi

Sagra del Mirtillo e delle eccellenze moncrivellesi

La Sagra, giunta alla sua VIII Edizione, si pone l'obbiettivo di valorizzare il territorio d’appartenenza e i suoi prodotti legandoli alla filosofia del kM0 e del BIO come simbolo di genuinità, freschezza, salute e gusto. Il Programma

Apolide Festival

Apolide Festival

21-22-23 GIUGNO 2024 | IVREA APOLIDE ritorna dal 21 al 23 giugno con una nuova veste ed una nuova casa: Ivrea. Un evento diffuso, con oltre 40 spettacoli tra performance dal vivo, concerti, circo contemporaneo e attività sempre nuove a fare da contorno. Il sito...

Aziende

Aderenti

Comuni

Progetti

Agenzia per lo Sviluppo del Canavese

Sede legale: C.so Nigra, 2 10015 Ivrea (TO)

Email: segreteria@agenziasviluppocanavese.it

PEC: agenzia.svilluppocanavese@legalmail.it

Privacy Policy

INFORMATIVA EX ART. 13 REGOLAMENTO EUROPEO 2016/679 (GDPR)

Vi informiamo che, per l’instaurazione e l’esecuzione di rapporti contrattuali, la nostra organizzazione è in possesso di Vostri dati, acquisiti anche verbalmente, direttamente o tramite terzi, qualificati come personali dal Regolamento Europe 2016/679 (GDPR).

Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.